Giù le mani da Emodinamica!


Lettera del presidente Ezio Nava dell'Associazione ONLUS "Amici dell'Ospedale di Savigliano"
a riguardo del reparto di Emodinamica di Savigliano
 

Savigliano, 3 febbraio 2015

In questi giorni si parla di Emodinamica e nuovamente ci sono i politici, a volte gli stessi che sono venuti a pietire i voti sul nostro territorio; e che ora ci voltano le spalle ed intervengono, senza portare a supporto delle loro tesi, numeri concreti!
Ebbene a Savigliano in Emodinamica nel 2013 sono stati eseguite 727 coronografie, 521 angioplastiche, 155 trattamenti di infarto mentre ad Alba sono state eseguite 300 coronografie, 184 angioplastiche, e trattati 9 infarti (i dati sono stati rilevati dal Giornale italiano di Cardiologia Invasiva). Circa 100 pazienti dell’ASL CN 2 sono stati curati a Savigliano.

Il nostro Ospedale opera quindi nel rispetto di tutti i parametri previsti dalle normative vigenti. A questo punto ci chiediamo il perchè l’attività di Emodinamica dovrebbe essere spostata a Verduno in considerazione degli ottimi risultati ottenuti nella S.C. di Cardiologia del nostro ospedale?

La nostra Associazione valuterà attentamente l’evoluzione degli eventi, ma sin da ora assicura il massimo impegno nella difesa di Emodinamica presso l’Ospedale di Savigliano. Anche in considerazione della vastità del territorio (che deve fare i conti con una viabilità difficoltosa), che va da Bagnolo a Crissolo a Chianale sino a Carmagnola e che serve centri importanti e molto popolati quali Saluzzo, Fossano, Racconigi ed ovviamente il saviglianese.
 
Ci batteremo sicuramente per una riqualificazione dell’Ospedale che per troppi e troppi anni non ha avuto l’attenzione e la manutenzione che era necessaria e che ricordiamo è stato costruito con fondi propri senza alcun grande contributo dello stato (sono stati semplicemente alienati i beni agricoli ed immobiliari di proprietà dell’ospedale stesso).

Il Presidente
Ezio Nava